Articolo 3 –  Gli iscritti

Articolo 3 – Gli iscritti

Requisiti degli iscritti:

– Possono essere iscritti al Partito degli Europei e Liberali tutti i cittadini italiani o appartenenti all’Unione Europea e gli stranieri in regola con il permesso di soggiorno, che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età.

– L’iscrizione ha valore annuale ed è individuale.

– L’iscritto accetta mediante l’atto stesso dell’iscrizione di essere registrato nell’anagrafe degli iscritti tenuta presso la sede Nazionale.

La qualità di iscritto si perde nei seguenti casi:

– recesso, comunicato per iscritto a mezzo raccomandata o PEC alla Direzione Nazionale;

– per decadenza a seguito di mancato rinnovo dell’iscrizione al partito;

– per espulsione, inflitta a seguito di provvedimento disciplinare;

– per scioglimento del partito.

Non possono aderire al Partito degli Europei e Liberali coloro che aderiscano ad altri partiti e coloro che aderiscano ad associazioni e movimenti aventi finalità politiche o contrastanti con quelle del Partito degli Europei e Liberali.

La perdita della qualità di iscritto comporta l’automatica decadenza da qualsiasi carica ricoperta negli organismi del Partito degli Europei e Liberali e non attribuisce alcun diritto al rimborso della quota annuale versata.